In occasione della giornata del 18 OTTOBRE è stato indetto dai sindacati conflittuali una GIORNATA DI SCIOPERO GENERALE in tutto il Paese, per rispondere al massacro contro lavoratori e lavoratrici deciso da Confindustria e Unione Europea, attuato dal Governo Draghi con la totale complicità di CGIL – CISL – UIL: cosa ha prodotto l’accordo con il governo che loro definivano “una vittoria”? Più di 900 LICENZIATI IN DUE SETTIMANE! Intere famiglie vengono buttate per strada dal Nord al Sud del Paese, se sei un migrante che lavora nei campi del Sud o un giovane precario che volantino muori sotto il caldo bollente e i ritmi intensivi, se lotti vieni ucciso come Adil. Questa è la situazione nel nostro paese e a questa situazione i sindacati conflittuali giustamente rispondono convocando uno sciopero generale in grado di bloccare il Paese e creare un danno economico alla controparte.

📢 Anche GLI STUDENTI CI SARANNO, per una giornata di lotta complessiva che investa il paese. L’attacco ai lavoratori va di pari passo con quello ai diritti degli studenti. La scuola costruita in anni di riforme dei governi, imposte dall’UE, è nostra nemica: oggi Bianchi vuole continuare su questa strada usando il Recovery Fund per renderla ancora di più una fabbrica di schiavi.
Contro questa Scuola e contro questo governo siamo pronti a scendere in piazza.

🔴 LA STRADA È LA LOTTA 🔴

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...